Vizioramingo ’17

Elemento: Terra

VARIETÀ DI UVA: sangiovese, merlot, syrah, cabernet, ciliegiolo ed altre uve a bacca rossa

TENORE ALCOLICO: 13,5%

VINIFICAZIONE:  fermentazione spontanea senza prodotti di sintesi in cantina

INVECCHIAMENTO/AFFINAMENTO: 40% in vecchie barrique di rovere francese, 60% in acciaio

TIPO DI BOTTIGLIA:  750ml – Magnum 1,5lt

ABBINAMENTI CONSIGLIATI: carni rosse e bianche, primi di carne

 

Il nome di questo vino, Vizioramingo, rispecchia maggiormente la filosofia naturale dal quale trae ispirazione, il suo elemento è la terra, archetipo che ne definisce le caratteristiche organolettiche; il vino, vizio dell’uomo, viene prodotto da uve provenienti da zone diverse ed impiantate su differenti tipologie di terreno; con pazienza l’agricoltore, ramingo, deve recarsi nei vari appezzamenti per poterli lavorare al fine di creare questa nobile bevanda.

Si tratta di blend multi-varietale e produttivamente dislocato in varie zone del territorio lucchese, un vino concepito in perfetto stile Land Recovery.
Tendenzialmente le uve vengono divise per varietà e per zona di produzione in mastelle da 8 quintali; le varietà vengono diraspate e pigiate con rulli larghi e vengono eseguite follature e rimontaggi manuali; poi le masse più idonee all’invecchiamento passano in barrique usate per circa 3 mesi, per essere successivamente assemblate e riposare in cemento per 1 anno.

Disponibile da dicembre 2018.

Categoria:

Ti potrebbe interessare…